Viaggio Trekking Capodanno in Sicilia, Pantelleria.
Pantelleria è un Modo di Vivere, non una semplice Isola: ecco perché vi portiamo a scoprire la sua VERA ESSENZA d´inverno,
 quando Pantelleria é vissuta solo da locali.
Una Pennellata di Natura in mezzo al blu del mare.
E’ l’isola Figlia del Vento, Creatrice del Passito, Sinonimo di Indipendenza e Forza, Scura per la sua origine vulcanica.
E’ l’Isola dei Tramonti, della Lentezza e delle risorse Termali Naturali..
Prepara lo Zaino, metti dentro lo spirito di avventura, che a Regalarti Emozioni a Capodanno 22/23 ci pensa Pantelleria!

Pantelleria

Viaggio Capodanno Trekking
6 giorni
27 Dicembre – 1 Gennaio
€ 675 / Persona
Posti esauriti – Prenota Carnevale
Difficoltà Media
Lunghezza media giornaliera 14-20km circa
Dislivello Positivo medio giornaliera 400-1000 m circa
Max 11-12 persone
Bambini non ammessi
Adatto a principianti: solo se allenati/sportivi. Non ci sono tratti esposti, ferrate, arrampicate
Include Organizzazione e Guida Ambientale Escursionista abilitata alla professione per L.R 42 del 23/03/2000 e successive mod, escursioni trekking guidate, 5 colazioni al bar e 3 cene (tra cui cenone di capodanno 22/23), Pernottamento in Dammusi Tipici Panteschi a Scauri vista tramonto, gruppo piccolo per garantire convivialitá, conoscenza e gruppo unito. Mezzo di trasporto privato per alcuni spostamenti


Highlights

  • terme naturali lungo le escursioni
  • atmosfera autentica, Pantelleria é un modo di vivere: d´inverno emerge la vera essenza dell´isola
  • Il nostro valore aggiunto: piccolo gruppo per creare armonia e condivisione ed avere possibilitá di conoscere meglio l´isola
  • passito “casalingo”, bacio pantesco, cus cus pantesco
  • incontri con persone locali
  • isola di origine vulcanica
  • tuffo di capodanno (facoltativo)

Programma

Viaggio Trekking Capodanno 22/23 Sicilia, Pantelleria

Un altro modo di vivere è possibile, basta conoscere Pantelleria per comprenderlo: ecco perché scelgo di accompagnarvi in questo trekking d´inverno, quando le porte si aprono, i panteschi ti abbracciano, assaggi il Passito casalingo lontano dal commercio, ti viene preparato qualche prelibatezza tipica che difficilmente trovi per caso, i circoli si animano di festa paesana, la gente balla il liscio, le terme naturali sono senza affollamento, la terra vulcanica fuma grazie alla condensa, ecc.

Un’Isola da cui difficilmente riuscirai a venire via senza aver detto: Voglio vivere qui!

Tra la natura vulcanica, mare blu sconfinato, le numerosa presenza di terme all’aperto, e sentieri immersi nella macchia mediterranea, incontreremo fra trekking e non tradizioni, panteschi, uomini e donne aperti a parlare con noi, definiti “stranieri”.

Si apriranno le loro porte di casa. Ci racconteranno di loro, di come sia unico e diverso vivere su Pantelleria. Di come il vento d’inverno possa rovinare ogni casa, antenna, campo agricolo ecc, e di come in primavera sogni angolo sia vissuto dai Panteschi per sistemare i danni del vento.

Passeremo da Mangiaforte che non ci lascerà andare via prima di aver ascoltato le sue ricette tradizionali, e riempito le proprie guance e zaini di dolci tipici.

Coosceremo ed assaggeremo il famoso Passito, quello poco commerciale.

Le escursioni trekking si prevedono lunghe ed intense, con partenza subito la mattina dopo colazione.

Si illumineranno gli occhi alla vista dello Specchio di Venere, così calmo, fermo, pacifico.

Faremo il bagno asciutto a Benikulà, e non solo.

Saliremo passo dopo passo fino in vetta alla Montagna Grande dove conosceremo la natura vulcanica dell’isola nera. Il vento spazzerà via i pensieri, i dubbi, le domande.

Vento fuori e quiete dentro.

Dettaglio

Giorno 27 Dicembre – Incontro con Lasca la Randa all’aereoporto di Pantelleria alle h 11.35.

Pickup e sistemazione nei dammusi a Scauri, la parte piú bella dell´isola, vista tramonto; visita all´Arco dell´Elefante ed alla prima zona termale naturale, cena insieme

Giorno 28– Escursione trekking passando tra vigne e la piana dietro Montagna grande, con sosta per conoscere la produzione tradizionale del Passito. Rientro con sosta alla spettacolare Balata dei Turchi. Ad attenderci in terrazza del dammuso aperitivo a base di Passito davanti al tramonto

Giorno 29– Escursione trekking a Montagna Grande e Monte Gibele Oggi ci aspetta una giornata intensa di emozioni, camminando tra bosco di lecci e pini per raggiungere la salita ripida per Montagna Grande di orgine vulcanica. Riscendiamo verso le Favare. Se mare calmo possiamo azzardare anche un bagno speciale!

Giorno 30 – Escursione trekking Cala dei 5 Denti, laghetto delle Ondine di acqua salata proveniente dal mare, Punta Spadillo e Lago di Venere. Il Lago Specchio di Venere, chiamato così perché si narra ci si specchiasse la Dea Venere prima di incontrare Bacco, è un lago naturale che occupa il cratere di un vulcano. Oltre che per lo scenario fantastico di flora e fauna in cui è immerso, il lago è ancor più famoso per i fanghi termali, vi sono infatti delle vasche dalle quali fuoriesce acqua ad oltre 50 gradi. Ricoprirsi il corpo con i fanghi termali si dice che abbia delle proprietà benefiche.

Una giornata quasi interamente vista mare dopo la sosta alla famosa Pasticceria Mangiaforte per i tipici dolci panteschi tra cui il Bacio.

Giorno 31 Escursione trekking verso il bagno Asciutto di Benikulá, rientro nel pomeriggio e preparativi per la serata e cena di Capodanno. Prima il consueto aperitivo fra noi del gruppo Viaggio Capodanno Trekking con prodotti locali.

Giorno 1 Gennaio – Ultima attivitá di capodanno insieme prima di ripartire nel pomeriggio ognuno con il proprio volo.

Fine viaggio con Volo di ritorno h 15.50 per Palermo o Volo h 18.25 per Trapani, secondo la vostra coincidenza.

Il programma del Viaggio Capodanno Trekking è indicativo in quanto soggetto a condizioni meteorologiche, e la guida ambientale escursionistica ha la facoltà in qualunque momento di modificarlo per questioni logistiche e/o di sicurezza.

Eventuali attivitá “improvvisate” saranno svolte secondo le possibilitá, per questo non sono menzionate nel programma. Rientra tra la bellezza di viaggiare in questa isola che é un modo di vivere piú che un luogo.

Alloggio

Dammusi localizzati a Scauri, la parte piú bella e panoramica dell´isola vista tramonto.

Ogni appartamento é in condivisione fra partecipanti, esempio camera matrimoniale e divano letto con bagno, 2 camere matrimoniali e divano letto con 1 bagno, appartamento con 3 camere (camera matrimoniale con divano letto, letto a castello, camera matrimoniale) e due bagni.

Dispone di cucine, lenzuola ed set asciugamani bagno.

Tipiche costruzioni dell’isola, dammusi di Pantelleria sono frutto della civiltà araba e del lavoro dei tanti contadini panteschi. Il dammuso nasce come elemento rurale e tiene conto delle peculiarità di questa isola: il vento, il caldo, la scarsità di piogge e la ricchezza di materiale lavico.Tutti gli elementi che caratterizzano queste costruzioni hanno una funzione specifica. I tetti a cupola servono per convogliare l’acqua piovana nelle cisterne; gli spessi muri, fino a un metro e quaranta di spessore, permettono l’isolamento contro il caldo d’estate ed il freddo d’inverno. Per questo quasi sempre i dammusi sono privi di riscaldamento/condizionatori. I nostri appartamenti sono dotati di fancoil o stufetta.

Vigono le regole Covid19 in vigore al momento del viaggio

Cosa è Incluso

Include:
  • Organizzazione
  • Escursioni trekking guidate,
  • 5 colazioni al bar
  • Guida Ambientale Escursionista abilitata alla professione per L.R 42 del 23/03/2000 e successive mod,
  • 3 cene (tra cui cenone di capodanno 22/23),
  • Pernottamento in Dammusi Tipici Panteschi a Scauri vista tramonto,
  • gruppo piccolo per garantire convivialitá, conoscenza e gruppo unito.
  • Mezzo di trasporto privato per alcuni spostamenti e pick up da/per aereoporto
  • Esclusi Pranzi al sacco e acqua, bevande e dolci ai pasti, 2 cene, Costi di trasferimento per raggiungere l’isola dal vostro domicilio e di ritorno dall’isola al vostro domicilio, visite ad aziende/attività locali e tutto ciò che non è specificato nella voce “Include”

La Vostra Guida

Claudia, fondatrice di Lasca la Randa: Guida ambientale escursionistica abilitata ai sensi della legge.

Esperta conduttrice di gruppi in escursioni trekking, ama particolarmente questi luoghi come Pantelleria nei periodi fuori dall´altra stagione: ecco perché continua ad accompagnarvi in queste avventure, ricche di aneddoti, racconti delle persone locali, sorprese non annunciate nel programma. Ricerca sempre l´essenza dei luoghi soprattutto se sono isole, d´altronde un pó ci si rispecchia.

Ama fare escursioni anche lunghe, ridere, farvi riflettere sulla bellezza di ritmi lenti che hanno le isole fuori stagione. Ama gli animali, porta sempre con sé nello zaino cibo per gatti e cani che incontra lungo i sentieri!

Porta con sé degli appunti da leggere su storie e aneddoti, poesie che siano di riflessione quotidiana.

Approda diversi anni fa a Pantelleria, d´inverno, per fare un sopralluogo con la speranza che sia come se la immagina: niente da dire, dopo 1h in auto con Francesco (suo cicerone panteso) decide immediatamente di lanciare il primo viaggio (e con il prossimo siamo giá a 6!!)

Come Raggiungere

TUTTI I VOLI A/R PER RAGGIUNGERE PANTELLERIA SONO A CARICO DEL PARTECIPANTE

IMPORTANTE: dopo esservi assicurati il posto nel nostro viaggio, consigliamo di cercare i vostri voli su skyscanner/volagratis/google flight invece che direttamente sul sito della compagnia, che altrimenti per algoritmo ogni volta che vi connettete aumenta il costo della tratta. Una volta scelto il volo, potete recarvi sul sito della compagnia ed effettuare l´acquisto.

Pantelleria – in inverno si raggiunge con volo da Trapani o Palermo, durata circa 50min.

Volo 27 Dicembre Palermo – Pantelleria 10.50 – 11.35 – Costo Fisso

Volo 1 Gennaio Pantelleria – Palermo 15-50 – 16.35 – Costo Fisso

Coincidenze consigliate:

Milano malpensa h 7-8.50 easyjet o h 7-15-9.05 wizzair

Bergamo h 6.55-8.35 ryanair

Bologna h 8.20-9.50 ryanair

Venezia h 5.45-7.05 ryanair

Firenze h 6.40-9.25 ita airways

Forlí (giorno 26) h 13.05-14.30 ryanair

Pisa (giorno 26) h 16.20-17.40 ryanair

Firenze (giorno 26) h 19.35-20.55 vueling

Torino (giorno 26) h 11.15-12.50 ryanair

Verona (giorno 26) h 21.30-23.05 volotea

Forlí (giorno 26) h 15.40-17.05 ryanair

L’opzione traghetto è altamente sconsigliata in inverno causa frequenti annullamenti.

asdasdasdasda